Aforismario 

 

Crisi economica

Vedi anche: Inflazione

 

Il "progresso", un tempo la manifestazione più estrema dell'ottimismo radicale e promessa di felicità universalmente condivisa e duratura, si è spostato all'altra estremità dell'asse delle aspettative, connotata da distopia e fatalismo: adesso "progresso" sta ad indicare la minaccia di un cambiamento inesorabile e ineludibile che invece di promettere pace e sollievo non preannuncia altro che crisi e affanni continui.

Zygmunt Bauman, Modus vivendi, 2007

 

Io non so cosa fare per combattere la crisi e l'inflazione e i russi e la violenza per le strade. Io so soltanto che prima dovete incazzarvi. Dovete dire: "Sono un essere umano, porca puttana! La mia vita ha un valore!".

Howard Beale (Peter Finch), in Quinto potere, 1976

 

La crisi può essere una vera benedizione per ogni persona e per ogni nazione, perché è proprio la crisi a portare progresso. La creatività nasce dall'angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura. È nella crisi che nasce l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie.

Albert Einstein, Come io vedo il mondo, 1934

 

Un buon manager deve sempre prendere il polso della sua azienda al fine di evitare una crisi cardiaca.
Michaël Halimi

 

La libertà, come tutti sappiamo, non fiorisce in un paese che sta sempre sul piede di guerra, o che si prepara a combattere. Una crisi permanente giustifica il controllo su tutto e su tutti, da parte del governo centrale.

Aldous Huxley, Ritorno al mondo nuovo, 1958

 

Il vocabolo crisi indica oggi il momento in cui medici, diplomatici, banchieri e tecnici sociali di vario genere prendono il sopravvento e vengono sospese le libertà.

Ivan Illich, Per una storia dei bisogni, 1978

 

La parola crisi, scritta in cinese, è composta di due caratteri. Uno rappresenta il pericolo e l'altro rappresenta l'opportunità.

John Fitzgerald Kennedy, Discorso a Indianapolis, 1959

 

Quando è in atto una crisi, la passività non fa che accrescere l'impotenza: alla fine ci si trova costretti ad agire proprio sui problemi e nelle condizioni di gran lunga meno favorevoli.

Henry Kissinger, Gli anni alla Casa Bianca, 1980

 

La crisi politica del capitalismo riflette la crisi generale della cultura occidentale, che si manifesta in una diffusa sensazione di incapacità a comprendere il corso della storia o a gestirlo secondo una linea razionale.

Christopher Lasch, La cultura del narcisismo, 1979

 

La nostra società ha legato il suo destino a un'organizzazione fondata sull'accumulazione illimitata. Questo sistema è condannato alla crescita. Non appena la crescita rallenta o si ferma è la crisi, il panico.

Serge Latouche, Breve trattato sulla decrescita serena, 2007

 

Non dobbiamo sorprenderci che l'Europa abbia bisogno di crisi, e di gravi crisi, per fare passi avanti. I passi avanti dell'Europa sono per definizione cessioni di parti delle sovranità nazionali a un livello comunitario.
Mario Monti, Discorso alla Luiss, 2011

 

Vana impresa combattere la crisi poiché è ormai connaturata al sistema.

Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

 

A quale grado di viziosità e infrollimento l’eccessivo benessere abbia ridotto i cittadini delle società piú avanzate, si può dedurre da ciò che la maggior parte di essi considera sacrificio in caso di crisi economica di non grave entità: mancato acquisto dell’auto nuova, diminuzione dei giorni di vacanza, rinvio di un viaggio, limitazione degli svaghi, e via di questo passo. Il tutto si riduce, cioè, al mantenimento di uno stile di vita che per i ceti meno abbienti equivarrebbe a una condizione di lusso spropositato, mentre per le popolazioni davvero povere – senza arrivare a parlare di Terzo Mondo – sarebbe una specie di paradiso in terra.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Crisi - Economia
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su