Aforismario 

 

Religiosità / Religioso

Vedi anche: Religione

 

L'uomo è per costituzione un animale religioso.

Edmund Burke, Riflessioni sulla rivoluzione francese, 1790

 

Non esistono persone non religiose, esistono solo persone pie e persone non pie, giusti e peccatori. Anche gli atei hanno una religione, anche se la loro confessione di fede è diversa da quella teista.
Sergej Bulgakov, Il prezzo del progresso, 1897/1913

 

Un uomo religioso è un individuo-massa, cioè una contraddizione in termini.

Aldo Busi, Nudo di madre, 1997

 

Diciamolo francamente: è religioso tutto ciò che ci impedisce di crollare, ogni menzogna che ci protegge dalle nostre irrespirabili certezze.

Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

 

Si danno uomini di cosi alta e pura religiosità che di nessuna religione positiva si possono contentare.
Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

 

L'uomo può essere piuttosto definito un animale religioso che un animale ragionevole, se si consideri che negli altri animali v'ha qualche cosa di ragionevole, ma nulla vi si trova di religioso.

James Harrington, Aforismi politici, 1659

 

Di solito la logica non attacca con le persone religiose, altrimenti non ne esisterebbero nemmeno.

Gregory House (Hugh Laurie), in Dr. House - Medical Division, 2004/12

 

Molte persone religiose sono sospettosissime. Sembra che − per motivi puramente religiosi, s’intende − sull’iniquità la sappiano molto più lunga dei reprobi.

Rudyard Kipling, Racconti semplici dalle colline, 1888

 

Il religioso perfetto prega così bene che ignora di pregare.

Jacques Maritain, Umanesimo integrale, 1936

 

Le persone a cui la loro vita quotidiana sembra troppo vuota e monotona, divengono facilmente religiose: ciò è comprensibile e perdonabile; solo esse non hanno alcun diritto di esigere religiosità da coloro per i quali la vita quotidiana non scorre vuota e monotona.

Friedrich Nietzsche, Umano, troppo umano, 1878

 

Per l'uomo veramente religioso niente è peccato.

Novalis, Frammenti, 1795/1800

 

Una persona può essere religiosa ed esercitare nel contempo la filosofia: ma la filosofia in quanto tale non è religiosa, in nessun caso.

Fernando Savater, Dizionario filosofico, 1999

 

Ritengo che il filosofo non debba essere religioso per la stessa onestà di fondo che vieta al doganiere di diventare contrabbandiere.

Fernando Savater, Dizionario filosofico, 1999

 

Di solito non sono un uomo religioso, ma se tu sei lassù, salvami,
Superman!
Homer Simpson, in Matt Groening, I Simpson, 1989/...

 

Se la parola religione potesse ancora essere ripulita dal fango che la ricopre ormai da millenni, fango fatto di credenze assurde, dogmi, riti, miracoli, obblighi morali, minacce, punizioni, sangue, eccetera, allora si potrebbe definire profondamente religioso soltanto colui il quale, non credendo a nulla, rimanesse semplicemente sbigottito dinanzi all’universo.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

La maggior parte dei maestri religiosi trascorrono il loro tempo nel tentativo di dimostrare l'indimostrato con l'indimostrabile.

Oscar Wilde (da una conversazione)

 

Sentimento religioso

Il sentimento religioso emana non dalla constatazione ma dal desiderio della nostra insignificanza, dal nostro bisogno di sguazzarci dentro.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

 

Io non vorrei vivere in un mondo svuotato di ogni sentimento religioso. Non penso alla fede ma a quella vibrazione interiore che, indipendente da qualsiasi credenza, ti proietta in Dio, e qualche volta al di sopra.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

 

Non credo in un Dio personale e non ho mai nascosto questa mia convinzione, anzi l'ho espressa chiaramente. Se c'è in me qualcosa che si può definire sentimento religioso, è proprio quella sconfinata ammirazione per la struttura del mondo nei limiti in cui la scienza ce la può rivelare.

Albert Einstein

 

I geni religiosi di tutte le epoche si sono distinti per questo tipo di sentimento religioso, che non concepisce né dogma né Dio a immagine dell'uomo; e così non ci possono essere chiese i cui principali insegnamenti siano basati su questi principi.

Albert Einstein

 

L'ateismo, se fosse possibile farlo accettare alle folle, avrebbe tutto l'ardore intollerante di un sentimento religioso, e, nelle sue forme esteriori, diventerebbe presto un culto.

Gustave Le Bon, Psicologia delle folle, 1895

 

Gli spiriti liberi meno attenti si scandalizzano propriamente solo dei dogmi, ma conoscono molto bene l’incanto del sentimento religioso; a essi dispiace lasciar perdere quest’ultimo a causa dei primi.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

 

Il sentimento religioso veramente grande zampilla dalla distruzione dell'egoismo e solo quando questo è interamente distrutto. E quando lo è? Quando è diventata intima e profonda la convinzione che l'io è nulla.
Giuseppe Rensi, Lettere spirituali, 1943 (postumo)

 

Il percorso dal sentimento religioso al dogma è infinitamente più lungo di quello dal dogma alla follia religiosa.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

 

Credente - Fede - Misticismo

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su