Aforismario 

 

Scienziato

Vedi anche: Scienza

 

Fanno più disastri gli scienziati di quanti ne abbiano combinati gli ignoranti.

Giovanni Arpino (Fonte sconosciuta)

 

Sono cattivi esploratori quelli che pensano che non ci sia terra se vedono solo mare.

Francis Bacon, Sull'utilità e il progresso del sapere, 1605

 

La necessità di isolarsi per dedicarsi al proprio lavoro scientifico è la prima di tutte le necessità di un uomo di scienza.
Thomas Bernhard, Ja, 1978

 

Quando un illustre ma anziano scienziato sostiene che qualcosa è possibile ha quasi certamente ragione. Quando sostiene che qualcosa è impossibile, molto probabilmente ha torto.
Arthur Bloch, Prima legge di Clarke, La legge di Murphy, 1977

 

Se uno scienziato scopre un qualsiasi fatto pubblicabile, quel fatto diventerà centrale alla sua teoria. Corollario: quella teoria, a sua volta, diventerà centrale a tutto il pensiero scientifico.
Arthur Bloch, Legge di Mann, La legge di Murphy II, 1980

 

Gli scienziati lavorano meglio se sono al di fuori di ogni autorità, compresa l'autorità della ragione.

Paul Feyerabend (Fonte sconosciuta)

 

Gli scienziati prima inventano le loro teorie e poi vanno a caccia, in modo altamente selettivo, di fatti nuovi che si adattino a queste fantasie.

Imre Lakatos, Dimostrazioni e confutazioni, 1976

 

Lo scienziato non è l'uomo che fornisce le vere risposte; è quello che pone le vere domande.

Claude Lévi-Strauss, Il crudo e il cotto, 1964

 

La modestia si addice allo scienziato, ma non alle idee che sono in lui e che egli ha il dovere di difendere.

Jacques Monod, Il caso e la necessità, 1970

 

Uno scienziato degno di tal nome, e specialmente un matematico, sperimenta nel suo lavoro la stessa sensazione di un artista; il suo piacere è della stessa intensità e natura.

Henri Poincaré, su Journal de l'École Polytechnique, 1890

 

Il genio scientifico è la capacità di restare sorpresi.

Henri Poincaré (Fonte sconosciuta)

 

Non il possesso della conoscenza, della verità irrefutabile, fa l'uomo di scienza, ma la ricerca critica, persistente e inquieta, della verità.
Karl Popper, Logica della scoperta scientifica, 1934

 

Se dovessimo contare sull'imparzialità degli scienziati, la scienza, perfino la scienza naturale, sarebbe impossibile.

Karl Popper, Miseria dello storicismo, 1944/45

 

Aristotele, Einstein e gli altriAristotele, Einstein e gli altri
I grandi scienziati tra pensiero e vita quotidiana
Autore Ernst P. Fischer
Traduttore C. Sinigaglia
Editore Cortina Raffaello, 1997

Abbiamo spesso un'idea confusa di quelle che sono state le vite degli uomini che hanno consacrato all'impresa scientifica le loro migliori energie. Eppure, non solo nell'arte e nella filosofia, ma anche nella scienza "lo stile è l'uomo" e la psicologia del singolo scienziato può rivelarsi il miglior aiuto per capire la logica della scoperta scientifica.

Filosofo
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su