Aforismario 

 

Vita e Morte

Vedi anche: Vita - Morte

 

Fra due parossismi si torce il filo della nostra sorte: lo scandalo del morire e l'eufemismo del vivere.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

 

Nella morte non c'è niente di triste, non più di quanto ce ne sia nello sbocciare di un fiore. La cosa terribile non è la morte, ma le vite che la gente vive o non vive fino alla morte.

Charles Bukowski, Il capitano è fuori a pranzo, 1998

 

Il fatto che sono morti non testimonia affatto che siano vissuti.

Francesco Burdin, Frammenti di un mondo in bilico, 1991

 

Le statistiche indicano la percentuale di nati morti. Trascurano la percentuale di morti vivi.

Francesco Burdin, Un milione di giorni, 2001

 

La vita è un continuo esercizio della morte che cessa nel momento in cui cessa la vita, allora anche la morte muore.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

 

Finirò per pentirmi di aver dato confidenza a qualcuno. Bisogna vivere e crepare da soli.

Arrigo Cajumi, Pensieri di un libertino, 1947/50

 

Notare nei cimiteri il grande rispetto della morte da parte di gente che non ha rispetto per la vita.

Antonio Castronuovo, Se mi guardo fuori, 2008

 

La morte è spaventosa, ma ancor più spaventosa sarebbe la coscienza di vivere in eterno e di non poter morire mai.

Anton Čechov, Quaderni, 1891/1904

 

Nella Storia dei tempi la vita non è che un'ebbrezza, la Verità è la Morte.
Louis-Ferdinand Céline, Il dottor Semmelweis, 1924

 

È forse questo che si cerca nella vita, nient'altro che questo, la più gran pena possibile per diventare se stessi, prima di morire.

Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

 

Imparando a conoscere i mali della natura, si disprezza la morte; imparando a conoscere quelli della società, si disprezza la vita.
Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795/1953 (postumo)

 

C'è una cosa altrettanto inevitabile quanto la morte, ed è la vita.

Charlie Chaplin, in Luci della ribalta, 1952

 

Il vantaggio che c’è nel meditare sulla vita e sulla morte è di poterne dire qualunque cosa.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

 

La morte è l'aroma dell'esistenza. Essa sola dà sapore agli istanti, essa sola ne combatte l'insulsaggine. Le dobbiamo all'incirca tutto.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

 

La morte è ciò che fino ad ora la vita ha inventato di più solido.

Emil Cioran, Squartamento, 1979

 

Non ci si prepara alla morte. Ci si distacca dalla vita.
Paul Claudel, Diario, 1904/55 (postumo, 1968/69)

 

La vita e la morte fanno di noi quello che vogliono, l'unica carta che possiamo giocare è stabilire cosa vogliamo noi dalla vita e dalla morte.

Diego Cugia, Zomberos, 2006

 

Sogna come se dovessi vivere per sempre. Vivi come se dovessi morire oggi.

James Dean (Fonte sconosciuta)

 

Chissà se ciò che è chiamato morire è vivere, oppure se vivere è morire.
Euripide, Polido, V sec. a.e.c.

 

Un’assicurazione sulla vita è qualcosa che rende un pover’uomo povero per tutta la vita, così può morire ricco.

Leopold Fechtner

 

Vivere mi piace da morire.

Fulvio Fiori 

 

Quando si vive troppo a lungo, si perde il diritto di essere compatiti al momento della morte.

Franz Fischer, Aforismi, 1979

 

Vivere significa nascere a ogni istante. La morte subentra quando il processo della nascita cessa.
Erich Fromm, Daisetz Taitaro Suzuki e Richard De Martino, Psicoanalisi e buddhismo zen, 1960

 

La morte è l'ultimo capitolo di questa vita e il primo d'un' altra.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

La morte ci fa rinunciare a quello che la vita non ci avrebbe comunque mai dato.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

La morte è un salto nel buio. Come la vita.
ibid.

 

La morte è la vita che cambia nome e indirizzo.
ibid.

 

Una vita inutile è una morte anticipata.

Johann Wolfgang Goethe, Ifigenia in Tauride, 1787

 

La vita non è giusta. È appena un filo più decente della morte, tutto qui.
William Goldman, La principessa sposa, 1973

 

Pare impossibile; ma c'è al mondo certa gente che riesce a morire, sebbene non sia mai stata viva.

Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

 

Per poter ben morire bisogna avere imparato a ben vivere.

ibid.

 

Siamo tutti rassegnati alla morte; è alla vita che non arriviamo a rassegnarci.

Graham Greene, Il nocciolo della questione, 1948

 

La vita è soltanto un'altra morte. Il principio della vita, non la fine, è la morte.

Christian Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

 

Vivrò per sempre o morirò cercando di riuscirci.

Joseph Heller

 

Che altro è la vita se non una morte lenta?

Alejandro Jodorowsky, Quando Teresa si arrabbiò con Dio, 1998

 

La vita dimentica molti. La morte nessuno.

Hanns-Hermann Kersten, Euphorismen und rosa Reime, 1978

 

È vero che molte persone perdono la vita per un incidente; ma è anche vero che la maggior parte della gente deve la propria vita a un incidente.

Robert Lembke 

 

La vita debb’essere viva, cioè vera vita; o la morte la supera incomparabilmente di pregio.

Giacomo Leopardi, Dialogo di un fisico e di un metafisico, in Operette morali, 1827/34

 

La morte è la prova irrefutabile dell'assurdità della vita.

André Malraux, La via dei re, 1930

 

Non trovate che una delle sciocchezze tipiche dell'umanità è che un uomo che ha una vita sola la possa perdere per un'idea?

André Malraux, La condizione umana, 1933

 

La tragedia della morte sta in questo, che trasforma la vita in destino.

André Malraux, La speranza, 1937

 

L'importante è che la morte ci trovi vivi.

Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971

 

La vita che vedi è solo una commedia, ove l’uno fa Cesare e l’altro Arlecchino. Ma la Morte la conclude sempre in tragedia, e non distingue affatto l’imperatore dal facchino.
Pierre Matthieu, Le tavolette della vita e della morte, 1610

 

Muoio dal vivere.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

 

L’attaccamento della mamma ci rese accettabile la vita. Il distacco dalla moglie ci potrà rendere accettabile la morte.
ibid.

 

Si direbbe, in realtà, all'epilogo di certi destini, che noi stessi, per una nostra legge organica, fin dall'inizio, insieme con la vita, abbiamo scelto anche il modo della nostra morte.

Elsa Morante, Aracoeli, 1982

 

Lo stesso vivere è morire, perché non abbiamo un giorno in più nella nostra vita tale da non avere, perciò, un giorno in meno.

Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

 

Effimeri noi siamo: che è mai la vita? che è la morte? Sogno d'un'ombra è l'uomo. Quando però su lui scenda un raggio divino, allora anche la luce mortale è fulgida, e dolce è la vita sua.

Pindaro, Pitica VIII, 446

 

La morte degli altri ci aiuta a vivere.

Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

 

Perché mai la vita sembra così brutta, e bella, e triste, e importante mentre la si vive, e così futile quand'è finita?

John A. Russo, La notte dei morti viventi, 1974

 

Stimolare la vita con il sentimento della morte.
Charles Augustin de Sainte-Beuve, I miei veleni, 1926 (postumo)

 

Nella vita come in tram quando ti siedi è il capolinea.

Camillo Sbarbaro, Fuochi fatui, 1956

 

L'intera nostra vita non è che un differire la morte.
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)

 

Nella vita c’è la morte, nella morte c’è la vita.
Edouard Schuré, I grandi iniziati, 1889

 

Chi ama veramente la vita non può odiare la morte.

Louis Scutenaire, Mes inscriptions, 1943/44

 

La morte è un nonsenso, come la vita.

Meša Selimović, Il derviscio e la morte, 1966

 

I più ondeggiano infelici tra il timore della morte e le angosce della vita: non vogliono vivere, né sanno morire.

Lucio Anneo Seneca, Lettere a Lucilio, 62/65

 

Frode. Come sopportiamo ancora di chiamarci viventi ― noi morenti!

Manlio Sgalambro, Del pensare breve, 1991

 

Accetto la vita e la morte allo stesso modo: nessuna delle due mi entusiasma.
Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

 

C’è più vita in un cadavere che in chi, stanco di vivere, non desidera che la morte.

ibid.

 

Se la morte fa ancora parte della vita, evidentemente è perché la vita non può fare a meno della morte.
ibid.

 

C’è chi si guasta la vita col pensiero di dover morire, e chi, invece, col fatto di doverla vivere.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Dal rammarico di dover morire senza aver mai vissuto, si guarisce solo morendo.

ibid.

 

La morte, in fin dei conti, rimane ancora la soluzione migliore escogitata dalla natura alla vita.

ibid.

 

Quelli per i quali la cosa meno triste della loro vita è stata la loro morte.
ibid.

 

Si dovrebbe morire soltanto quando lo si desidera e continuare a vivere finché ne vale la pena.

ibid.

 

Si può essere stati in vita appena abbastanza per morire, seppure in tarda età.

ibid.

 

Anche la vita piú monotona non è del tutto esente da rischi: si potrebbe essere già morti da un pezzo e non essersi neppure accorti della differenza.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

L’unica consolazione di una vita amara è di rendere un po’ piú dolce l’idea della morte.
ibid.

 

La maggior parte della gente non vive, tira a campare; e alla fine, neppure muore – crepa.

ibid.

 

La morte ha questo di brutto, che per arrivarci bisogna passare per forza attraverso la vita.
ibid.

 

Nella morte non c’è nulla di straordinario né, tantomeno, di misterioso; è soltanto l’ultimo di una lunga serie di scherzi di cattivo gusto combinatici dalla vita; peraltro, neppure peggiore del primo.
ibid.

 

Non è da temere la morte, dice Epicuro, perché «quando ci siamo noi, non c’è la morte, e quando c’è la morte, non ci siamo noi». Sembra facile, ma la verità è che la morte, finché siamo in vita, ce la ritroviamo sempre accanto, davanti o dentro noi stessi.
ibid.

 

La vita in fondo cos'è? Solo l'attesa di qualcosa d'altro. E la morte l'unica cosa che possiamo essere sicuri che viene.

Bram Stoker, Dracula, 1897

 

La vita somiglia un poco alla malattia come procede per crisi e lisi ed ha i giornalieri miglioramenti e peggioramenti. A differenza delle altre malattie la vita è sempre mortale.

Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

 

Chiunque abbia vissuto abbastanza da capire cosa sia la vita, sa quale profondo debito di gratitudine dobbiamo ad Adamo, il primo grande benefattore della nostra razza. Egli portò nel mondo la morte.

Mark Twain, Wilson lo Svitato, 1894

 

Tutti gli atti della vita sono riparabili, eccetto l'ultimo (la morte) che nessun procedimento, neppure soprannaturale può riparare. Questo ultimo atto determina tutti gli altri e dà loro significato definitivo.

Miguel de Unamuno,  Diario intimo, 1897/1902 (postumo, 1970)

 

Il pensiero della morte ci inganna, perché ci fa dimenticare di vivere.

Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

 

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su