Aforismario 

 

Autori

 Aforismario - Orizzonti sul web

 
 

In questa sezione del sito Aforismario è presente una vasta selezione di frasi suddivise per autore, intendendo con questo termine: scrittori, filosofi, scienziati, artisti, ma anche attori, sportivi, politici, comici (a volte queste ultime due categorie coincidono), ecc.
Ciò che contraddistingue questa raccolta rispetto a quella della maggior parte (e si potrebbe anche dire della totalità) degli altri siti dello stesso genere, è che le frasi sono sempre accompagnate – almeno tutte le volte in cui ciò è possibile – dal titolo dell'opera da cui sono tratte.
Ciò è un particolare di non poco conto, che presenta diversi vantaggi per il lettore: gli consente di contestualizzare meglio le varie citazioni; gli permette di sapere subito quale libro leggere nel caso in cui si voglia approfondire la conoscenza di un autore da cui è stato particolarmente colpito per il modo di pensare e di scrivere; gli è di grande utilità (e comodità) nel caso abbia bisogno di riportare in un articolo, una tesi di laurea, un saggio ecc. una citazione che sia accompagnata dalle fonti bibliografiche.
Ultimo particolare: questa raccolta comprende sia aforismi originali (cioè creati come tali dai loro autori), sia citazioni estrapolate dai più vari contesti (romanzi, saggi, poesie, articoli, monologhi, ecc.), che anche se prese isolatamente, assumono tutte le caratteristiche dell'aforisma vero e proprio.
Per leggere le citazioni di un autore, cliccare sulle relative lettere iniziali nell'elenco alfabetico sottostante.

Autori: A-E - F-K - L-P - Q-Z

Autori vari

Frasi di scrittori, filosofi, politici, ecc. non compresi nell'elenco principale raggiungibile attraverso le iniziali riportate qui sopra.

Gianni Agnelli - Giorgio Armani - Marlon Brando - Pierre Desproges - Walter Fontana - Alain-Fournier - Giambattista Giovio - Alfred Hitchcock - Enzo Iacchetti - Mino Martinazzoli - Marco Pannella - Antonio Ricci - Joseph Roux - Ugo Tognazzi - Achille Tournier - Dino Verde - Pierre Véron - Miguel Zamacoïs.

 

Gianni Agnelli

Torino 1921 - Torino 2003 - Imprenditore italiano
 
Una cosa fatta bene può essere fatta meglio.
 
Ci si innamora a vent'anni: dopo si innamorano soltanto le cameriere.
 
Ho conosciuto mariti fedeli che erano pessimi mariti. E ho conosciuto mariti infedeli che erano ottimi mariti. Le due cose non vanno necessariamente assieme.
 
Gli uomini si dividono in due categorie: gli uomini che parlano di donne e gli uomini che parlano con le donne. Io di donne preferisco non parlare.
 
Da un grandissimo mascalzone si potrà sempre ricavare un santo; ma da una mezza cartuccia, mai e poi mai un asso.
 
Per essere italiani nel mondo, dobbiamo essere europei in Italia.
 
Non tutti gli italiani tifano per la Nazionale, mentre tutti gli italiani e il cinquanta per cento dei non italiani tifano Ferrari.

 

Giorgio Armani

Piacenza 1934 - Stilista italiano
 
La moda è quella che viene suggerita e che spesso è meglio evitare, lo stile invece quello che ciascuno ha e deve conservare nell'arco della sua vita.
 
Chi fa la moda è un artista legato strettamente a doppio filo all'industria.
 
Il creativo sicuro è un cretino.
 
Per essere eleganti non si deve assolutamente aver l'aria di essersi vestiti a fondo, vale a dire essersi studiati molto bene, essersi coordinati; bisogna sempre avere un'aria piuttosto casuale, che non significa essere trasandati.
 
L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare.
 
Un buon sedere è un buon sedere, ma per chi crea vestiti il nudo è autodistruzione.  
 
Il modo in cui lavoro alle mie creazioni non dipende da qualcosa che ho sviluppato con consapevolezza. Semplicemente, faccio quello che mi viene più spontaneo.

 

Alain-Fournier

(Henri Alban Fournier)
La Chapelle-d'Angillon 1886 - Les Éparges 1914
Scrittore francese
Il grande Meaulnes (Le grand Meaulnes, 1913)
 
Chi ha toccato una volta il paradiso, come potrebbe poi con tentarsi della vita di tutti i giorni? 
 
Il passato, può rinascere? 
 
Forse quando moriremo, forse soltanto la morte potrà darci la chiave e il seguito e la fine di questa avventura mancata. 
 
Mentre il tempo passa, e il giorno sta per chiudersi e io lo vorrei digià morto, ci sono uomini che in esso hanno riposto ogni speranza, ogni amore, le forze estreme. Ci sono uomini agonizzanti, altri che temono una scadenza e vorrebbero che domani non arrivasse mai; altri ancora per i quali domani spunterà come un rimorso. Certi sono sfiniti e questa notte non sarà mai abbastanza lunga per dargli tutto il riposo che occorre. Ed io, che ho buttato la mia giornata, con che diritto oso invocare il domani?

 

Giambattista Giovio

Como 1748 - 1814 - Filosofo, storico e giurista italiano
Pensieri vari, 1780
 
Vi sono alcuni che si possono punire del lor carattere indovinandolo. Cade la maschera, resta la persona.
 
Molti hanno moltissimo spirito quando tacciono. Le dispute di raro m'hanno fatto conoscere un filosofo, e spesso un energumeno.
 
Il cattivo umore ha fatti più filosofi misantropi, che la filosofia abbia fatti scrittori stimabili.
 
Un galantuomo oh quanto è diverso da un uomo galante!
 
L'orgoglio dell'umiltà è la quintessenza della superbia.
 
L'uomo che pensa può essere tranquillo, non può essere allegro.
 
Per credersi esperimentato non bastano i capei grigi, come per dirsi incauto non bastano i biondi.

 

Mino Martinazzoli

Orzinuovi 1931 - Brescia 2011 - Politico italiano
 
Il moderatismo sta alla virtù della moderazione come l’impotenza sta alla castità.
 
Siamo passati dal tutto della politica al niente della politica.
 
La politica è importante, ma ancora più importante è la vita.
 
La politica separata dall’etica non è più politica.
 
La politica è una disciplina vuota senza la ricerca costante della giustizia sociale.
 
Ogni tanto mi viene il dubbio che in quelli di Comunione e liberazione ci sia un che di eccessivo, fanno ogni momento la volontà di Dio, che Dio lo voglia o no.
 
La nave è ormai in mano al cuoco di bordo e ciò che trasmette il megafono del comandante non è la rotta ma ciò che mangeremo domani.

 

Marco Pannella

Teramo 1930 - Politico e giornalista italiano
 
Faccio politica sui marciapiedi.
 
Il pacifismo è la peste del nuovo secolo. Una volta si veniva chiamati a sfilare in nome della Patria, ora in nome della Pace.
 
Il rispetto della parola è il fondamento della legge.
 
Radicali e cristiani da sempre e tante volte, vincono insieme. Erano le donne cattoliche del nostro meridione d’Italia o quelle del Veneto “bianco che ci hanno consentito di vincere il referendum sul divorzio. Erano le stesse donne di fede che ci hanno capito quando lottavamo per la legalizzazione dell’aborto. Erano credenti, cattolici, quelli che con noi hanno partecipato alle marce di Pasqua da porta Pia a piazza San Pietro contro l’Olocausto per fame nel mondo. Sono cattolici quelli che si pronunciano in Veneto, a maggioranza per la legalizzazione dell’eutanasia; e uomini e donne di fede quelli che hanno riempito le piazze ai funerali di Luca Coscioni e Piergiorgio Welby.

 

Joseph Roux

Tulle 1834 - 1905 - Ecclesiastico, poeta e filologo francese
Pensieri - Pensées, 1866
(Traduzione dal francese di Giovanni Soriano)
 
Un volto sempre sereno possiede una misteriosa e potente attrattiva: i cuori tristi vi si scaldano come al sole.
 
Il male trionfa spesso, ma non vince mai.
 
Che cos'è l'amore? due anime e una sola carne; l'amicizia? due corpi e una sola anima.
 
La nostra esperienza è fatta piuttosto d'illusioni perdute che di saggezza acquisita.
 
In cielo e in terra, non c'è nulla di altrettanto generoso di un cuore che custodisce le lacrime degli infelici.
 
La solitudine vivifica, l'isolamento uccide.
 
Se l'invidia o ignoranza, deride la tua semplicità, non crederti insultato e prosegui con indifferenza.
 
Amare è scegliere.
 
Dubitiamo troppo del nostro cuore, e non abbastanza della nostra testa.

 

Achille Tournier

Livry 1847 - 1906 - Scrittore e aforista francese
Pensieri d'autunno (Pensée d'automne, 1888)
 
Un uomo di spirito trae sempre qualche beneficio dal male che si dice di lui.
 
Non c'è niente di più interessante della conversazione di due amanti che tacciono.
 
Quando non si hanno più bisogni, i desideri ne prendono il posto.
 
Meno si ha del carattere, più se ne esige dagli altri.
 
L'animale ha l'istinto, l'uomo ha l'egoismo.
 
Seppure il disprezzo dà spesso sollievo, non consola mai.
 
I politici fanno politica come le cortigiane fanno l'amore: per mestiere.

 

Pierre Véron

Parigi 1831 - 1900 - Scrittore e poeta francese
Il carnevale del dizionario (Le Carnaval du dictionnaire, 1874)
 
Abuso d'autorità. Tutti gli atti compiuti da un governo di cui non si fa parte.
 
Autunno. Il poscritto del sole.
 
Bruttezza. Infermità che fa la disperazione di una donna e la gioia di tutte le altre.
 
Coraggio. L'arte d'avere paura senza che qualcuno se ne accorga.
 
Follia. Diserzione interiore.
 
Logica. Uno strumento utile che ci viene venduto quasi sempre senza il modo di servirsene.
 
Oblio. Una spugna che non si trova mai quando se ne ha bisogno.

 

Miguel Zamacoïs

Louveciennes 1866 - Parigi 1955
Scrittore, poeta e giornalista francese
(Citazioni tradotte dal francese da Giovanni Soriano)
 
L'amore non è cieco, è affetto da presbiopia. La prova è che comincia a distinguere i difetti solamente quando si allontana.
 
La prudenza è la paura che cammina in punta di piedi.
 
Fingi di credere che il mondo giri attorno al sole, ma sai benissimo che gira intorno a te.
 
Quando vediamo negli altri il nostro istinto di conservazione, lo chiamiamo egoismo.
 
Non ci sono lavoro stupidi, è evidente... Ma ce ne sono di quelli che vengono lasciati agli altri.
 
Ci sono tante cose deliziose da fare nel mondo, come ad esempio non fare nulla...

 
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su