Alexandra David-Néel 

 

Alexandra David-Néel

(Louise Eugenie Alexandrine Marie David)
Saint-Mandé 1868 - Digne 1969
Scrittrice ed esploratrice francese

Aforismario

 

Fra tutte le cose esteriori non ve n'è una che valga un sorriso o una lacrima. La felicità è in noi.

 

Il dolore eleva le anime veramente grandi mentre rende malvagie quelle volgari.

 

Fa freddo poiché si volge lo sguardo là dove non vi è calore.

 

Soli lo si è sempre; i più prossimi, i più cari tra quanti ci circondano sono solo testimoni della nostra solitudine.

 

I veri compagni sono gli alberi, i fili d'erba, i raggi del sole, le nubi che corrono nel cielo al crepuscolo o al mattino, il mare, le montagne. Da tutto ciò sgorga la vera vita, la grande vita e non si prova mai solitudine quando la si sa vedere e ascoltare.

 

L'amore, se ravviva l'intelligenza delle fanciulle, per contro rende stolti i ragazzi. È ciò che avviene in tutti i paesi del mondo.

 

Non è un disonore morire perseguendo uno scopo, anche se futile, mentre lo è lasciarsi vincere accettando la sconfitta.

La luce della conoscenzaLa luce della conoscenza
Pensieri, riflessioni, aforismi di una avventuriera dello spirito
Autore Alexandra David-Néel

Editore ECIG, 1999

Della sterminata e illuminante opera di Alexandra David-Néel, del suo pensiero attraversato da bagliori iniziatici, si presenta qui per la prima volta al lettore italiano, curata da Marie-Madeleine Peyronnet, la più insigne studiosa dell`opera della celebre orientalista francese, un`antologia di scritti inediti. Di tutti i personaggi che ad Alexandra accadde via via di interpretare nel corso della sua vita ultracentenaria, borghese, anarchica, massone, buddhista, cantante d`opera, esploratrice, giornalista e scrittrice, è stata forse la pensatrice quella ad essere finora maggiormente trascurata. La presente raccolta di riflessioni, ricordi, aforismi, che attraversa quasi un secolo di vita, intende rimediare al torto, restituendoci intatta eppure inafferrabile, l`immagine di una donna segnata da un destino straordinario, seguace degli insegnamenti del Buddha e dello Stoicismo, ma che amava definirsi "asceta epicurea".

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su