Alfred Adler 

 

Alfred Adler

Rudolfsheim 1870 - Aberdeen 1937
Psichiatra, psicoanalista e psicoterapeuta austriaco

Aforismario

 

Prassi e teoria della psicologia individuale


Praxis und Theorie der Individualpsychologie, 1920

 

Ogni nevrosi può essere intesa come un tentativo culturalmente sbagliato di liberarsi da un senso di inferiorità per procacciarsi un senso di superiorità.

 

La via della nevrosi non porta sulla linea dell'attività sociale, non tende alla soluzione dei problemi che sono stati posti, ma sbocca invece nella stretta cerchia familiare e costringe il paziente a finire in una posizione di isolamento.

 

La grande cerchia sociale viene eliminata, del tutto o in gran parte, con un «arrangement» d'ipersensibilità e di intolleranza. Con ciò non rimane che una cerchia ristretta per gli artifizi atti a procurarsi una superiorità e per il modo di raggiungerla. Contemporaneamente si rendono possibili la sicurezza e la ritirata di fronte alle esigenze della società e alle decisioni della vita, mentre in genere continua a rimanere una parvenza di volontà.

 

La nevrosi e la psiche nevrotica si rivelano come un tentativo di sottrarsi a ogni costrizione da parte della società, con una costrizione contraria. Quest'ultima è tagliata in modo da poter opporsi in modo efficace alle peculiarità dell'ambiente e alle esigenze. Dalla forma in cui si manifesta questa costrizione, dunque dalla scelta della nevrosi si possono trarre delle deduzioni precise sull'ambiente e sulle sue esigenze.

 

La logica, l'estetica, l'amore, la solidarietà umana, la collaborazione e il linguaggio scaturiscono dalle necessità della convivenza umana. Contro di esse si rivolta automaticamente l'atteggiamento del nervoso, che tende all'isolamento e che è assetato di potenza.

 

La guarigione dalla nevrosi e dalla psicosi esige una diversa educazione del paziente, la correzione dei suoi difetti e il suo ritorno definitivo in seno alla società umana, senza riserve.

 

Tutte le vere aspirazioni e tutte le tendenze del nervoso sottostanno alla dittatura della sua politica di prestigio, si aggrappano a qualsiasi pretesto per non risolvere i suoi veri problemi, e si rivoltano automaticamente contro lo sviluppo del senso sociale.

Prassi e teoria della psicologia individualePrassi e teoria della psicologia individuale
Autore Alfred Adler
Editore Astrolabio Ubaldini, 1949

 

L'indagine psicologica individuale mira ad un approfondimento della conoscenza dell'uomo, a cui si può giungere solo comprendendo la posizione dell'individuo rispetto ad un suo compito determinato nella società.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su