Alphonse Karr 

 

Alphonse Karr

Parigi 1808 - Saint-Raphaël 1890
Scrittore e giornalista francese

Aforismario

 

Sotto i tigli


Sous les Tilleuls, 1832

 

La vita si divide in due parti: speranza e rimpianto.

 

L'ornamento più bello di una donna è la modestia.

 

L'amore muore nella povertà; l'amore è un lusso di vita; esso non può esistere quando la vita intera è presa e tormentata da delle preoccupazioni minute di danaro, o da una lotta continua contro la povertà.

 

L'amicizia è un tacito accordo di portare i mali in due perché siano meno pesanti.

 

Se il Creatore lascia qualche volta cadere uno sguardo sulla terra, egli deve posarlo sopra due amanti.

 

Un'ora troppo tardi


Une heure trop tard, 1833

 

Lo spirito delle donne è così fatto: siate coraggioso, grande, generoso, onesto, se potete, sono delle qualità accessorie, qualora voi non le aveste, ciò non v'impedirà di riuscire, purché non siate ridicolo; ma se sembrate ridicolo un solo istante, siete perduto.

 

Venerdì sera


Vendredi soir, 1835

 

Con l'immaginazione si può sempre adorare una donna, non è altrettanto facile amarla.

 

Genoveffa


Geneviève, 1838

 

L'incertezza è il peggiore dei mali, fino al momento in cui la realtà ce la fa rimpiangere.

 

Clotilde


Clothilde, 1839

 

Essere felici è amare ed essere amati.

 

Le vespe


Les Guêpes, 1839-1849

 

Il superfluo è diventato cosi necessario che molte persone, per procurarselo, considerano il necessario come superfluo.

 

Più cambia, più è la stessa storia.

 

La felicità è fatta delle sventure evitate.

 

Si inventa soltanto con il ricordo.

 

La saggezza è la salute della mente e del cuore.

 

L'amore è tutto in colui che ama − l'amato non è che un pretesto.

 

Di tutte le buone azioni, la più bella è senza dubbio quella di nascondere i propri meriti.

 

Se si vuole abolire la pena di morte, che comincino, in questo caso, i signori assassini.

 

La proprietà letteraria è una proprietà.

 

Una verità a settimana


Une vérité par semaine, 1852

 

Tutti vogliono avere un amico, ma nessuno si preoccupa di esserlo.

 

Le donne


Les femmes, 1853

 

Niente rende amabile come piacere – il successo genera il successo, è per questo che i grandi artisti che dubitano sempre di sé stessi hanno bisogno d'essere adulati. Le donne senza tregua contornate di complimenti e mai dubbiose del loro successo devono un gran fascino e una grande potenza a questa convinzione.

 

L'amicizia di due donne non è che un complotto contro una terza.

 

L'impero della bellezza tale, che ho inteso un uomo di spirito, al quale si rimproverava il suo attaccamento per una donna molto sciocca, rispondere: "Io non l'ascolto mai; soltanto la guardo parlare".

 

Le donne che vogliono si creda alla purezza dei loro legami d'amicizia con un uomo, vi prestano poca fede quando si tratta d'altre donne, e rispondono soltanto con un sorriso d'incredulità all'affermazione che un uomo fa loro, di non avere, con una donna loro amica, che un legame di tenera amicizia, scevra di tutto ciò che appartiene all'amore.

 

L'amore è l'origine, la causa e lo scopo di tutto ciò che vi è di grande, di bello e di nobile.

 

Quando non si tratta che di amarsi, non c'è nessun pericolo di lasciarsi reciprocamente sedurre dallo charme e dalle qualità l'uno dell'altro; ma quando si tratta di sposarsi, sarà utile che ciascuno sappia bene se potrà sopportare i difetti dell'altro.

 

Nell'amore, tutto si fa nascostamente: gli amanti amano, desiderano e cercano la solitudine. Essi non immaginano un'isola abbastanza deserta per nascondervi la loro felicità; essi hanno orrore dell'indiscrezione degli sguardi, e chi togliesse il mistero all'amore gli toglierebbe più di quel che è possibile dire.

 

La Penelope normanna


La Pénélope normande, 1855

 

Finché si odia si ama ancora.

 

Passeggiate intorno al mio giardino


Promenades hors de mon jardin, 1856

 

Il matrimonio, dopo l'amore, sarebbe il compimento d'un bel sogno, se troppo spesso non ne fosse la fine.

 

C'è in ogni paese qualche cosa di troppo, gli abitanti.

 

Una manciata di verità


Une poignée de vérités, 1858

 

L'errore ha i suoi martiri come la verità.

 

Non onorare la vecchiaia è demolire di mattina la casa in cui si deve dormire di sera.

 

Sulla spiaggia


Sur la plage, 1862

 

Il castigo di coloro che hanno troppo amato le donne consiste nell'amarle sempre.

 

Durante la pioggia


Pendant la pluie, 1880

 

Le donne indovinano tutto, sbagliano solo quando riflettono.

 

Al sole


Au soleil, 1890

 

La donna, nel paradiso terrestre, ha morso il frutto dell'albero della conoscenza dieci minuti prima dell'uomo: da allora ha sempre conservato quei dieci minuti di vantaggio.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su