Boris Pasternak 

 

Boris Pasternak

Mosca 1890 - Peredelkino 1960
Scrittore russo

Il dottor Živago

Doktor Živago, 1957

Aforismario

 

Bisogna essere di un'irrimediabile nullità per sostenere un solo ruolo nella vita, per occupare un solo ruolo nella vita, per occupare un solo e medesimo posto nella società, per significare sempre la stessa cosa.

 

L'appartenenza a un tipo è la morte dell'uomo.

 

La filosofia dev'essere non più che un condimento all'arte della vita. Dedicarsi soltanto alla filosofia non è meno strano del mangiare sempre e solo rafano.

 

Impuro è soltanto il superfluo.

 

Io non amo la gente perfetta, quelli che non sono mai caduti, non hanno inciampato. La loro è una virtù spenta, di poco valore. A loro non si è svelata la bellezza della vita.

 

L'uomo nasce per vivere, non per prepararsi alla vita.

 

La politica non mi dice nulla. Non mi piacciono gli uomini indifferenti alla verità.

 

Vivere significa sempre tendere in avanti, verso l'alto, verso la perfezione, e raggiungerla.

 

Solo la vita simile alla vita di chi ci circonda, la vita che si immerge nella vita senza lasciar segno, è vera vita, la felicità isolata non è felicità.

Il dottor ZivagoIl dottor Zivago
Autore Boris Pasternak
Traduttore P. Zveteremich; M. Socrate
Editore Feltrinelli, 2003

Le vicende di un medico travolto dall'impatto della rivoluzione russa e dalla successiva vacuità spirituale in cui precipita il suo paese. Questo, in estrema sintesi, il contenuto di un romanzo che valse a Boris Pasternak il Nobel per la letteratura nel 1958 e l'ammirazione di critica e lettori.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su