Claudio Baglioni 

 

Claudio Baglioni

Roma 1951
Cantautore italiano

Aforismario

 

Amore bello come il cielo bello come il giorno / bello come il mare amore ma non lo so dire / amore bello come un bacio bello come il buio / bello come Dio amore mio non te ne andare.

Amore bello, 1973

 

Quante volte ti ho pensato / sulla sedia di cucina / quante volte ti ho incontrato nelle cicche che spegnevo / quante volte ti ho aspettato / quante volte ti ho inseguito / quante volte ho chiesto te.

Quante volte, Solo, 1977

 

Quante volte ti ho pregato / mentre mi graffiavi il cuore / quante volte ti ho guardato / mentre mi cavavi gli occhi / quante volte ti ho cercato / quante volte ti ho trovato / quante volte ho perso te.

 

Come poterti dire che tu eri / più del vino più del pane più / della pelle delle ossa più / più dei sassi più dell'erba più / più di tanto più di tutto più.

Un po' di più, 1977

 

Ieri ho ritrovato / le tue iniziali nel mio cuore / non ho più voglia di pensare / e sono sempre più sbadato / tu come stai?

E tu come stai?, 1978

 

Tu come stai? / non è cambiato niente no / il vento non è mai passato tra di noi / tu come stai / non è accaduto niente no / il tempo non ci ha mai perduto.

E tu come stai?, 1978

 

Se stanotte tu mi fossi accanto / stanotte che ti voglio / e non sai quanto / e se potessi fare in modo che Roma / non fosse lontana / per te tu che sei stata e sarai / tra le persone più mie / tu che mi stai / nei quattro angoli del cuore / ridammi in queste mani senza amore / l'amore delle mani tue.

Notti, 1981

 

E non lasciare andare un giorno per ritrovar te stesso, figlio di un cielo così bello, perché la vita è adesso.
La vita è adesso, 1985

 

Sei tu che porterai il tuo amore per cento e mille strade, perché non c'è mai fine al viaggio anche se un sogno cade.
La vita è adesso
, 1985

 

Tutti ci guardiamo intorno, e ci chiediamo se questo è un nuovo giorno o un giorno nuovo.
Un nuovo giorno o un giorno nuovo, 1985

 

Le ragazze dei tram che scrivono messaggi dentro alle bottiglie o in fondo ad un diario e sognano, appese ai desideri e alle maniglie.
Un nuovo giorno o un giorno nuovo, 1985

 

Anche chi dorme in un angolo pulcioso coperto dal giornale, le mani a cuscino, ha avuto un letto bianco da scalare e un filo di luce accesa dalla stanza accanto.

Uomini persi, 1985

 

Ma che giorno è? È tutti i giorni, e una sera ogni sera e questa sera come le altre.
E adesso la pubblicità, 1985

 

Ma che cos'è mai che mi fa credere ancora, mi riga gli occhi d'amore e mi addormenterà dalla parte del cuore.
Notte di note, note di notte, 1985

 

Finimmo prima che lui ci finisse / perché quel nostro amore non avesse fine / volevo averti e solo allora mi riuscì / quando mi accorsi che ero lì per perderti.

Mille giorni di te e di me, 1990

 

Non c'è solitudine quando si è soli.
Dagli il via, 1990

 

Parole e canzoniParole e canzoni
Con DVD
Autore Claudio Baglioni
Curatore Vincenzo Mollica
Editore Einaudi, 2005

Un DVD e un libro che presentano tutto ciò che serve per comporre il ritratto completo di Claudio Baglioni.

Link: Sito ufficiale di Claudio Baglioni

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su