Dacia Maraini 

 

Dacia Maraini

Fiesole 1936
Scrittrice, poetessa, saggista e drammaturga italiana

Aforismario

 

Donne mie, 1974


È più facile che un cammello entri nella cruna di un ago piuttosto che una donna abbia la forza di essere se stessa, nella sua carne e nei suoi pensieri.

 

La lunga vita di Marianna Ucrìa, 1990


Il tempo è il segreto che Dio cela agli uomini. E di questo segreto si campa ogni giorno miseramente.

 

Uscire da un libro è come uscire dal meglio di sé. Passare dagli archi soffici e ariosi della mente alle goffaggini di un corpo accattone sempre in cerca di qualcosa è comunque una resa.

 

La fretta è dei giovani che non conoscono le delizie dell’attesa, la volontà di un prolungamento che avvolge la resa di odori profondi e prelibati.

 

Le parole, dice lo scrittore, vengono raccolte dagli occhi come grappoli di una vigna sospesa, vengono spremuti dal pensiero che gira come una ruota di mulino e poi, in forma liquida si spargono e scorrono felici per le vene. E questa la divina vendemmia della letteratura?

 

Trepidare con i personaggi che corrono fra le pagine, bere il succo del pensiero altrui, provare l'ebbrezza rimandata di un piacere che appartiene ad altri. Esaltare i propri sensi attraverso lo spettacolo sempre ripetuto dell'amore in rappresentazione, non è amore anche questo?

 

Bagheria, 1993


A volte ci si sfama anche con gli occhi.

 

Voci, 1994


Non è meglio farsi cremare come fanno gli indiani? una lettiga trasportata a braccia dai parenti, il morto stretto dentro le fasce candide, una pira di legni profumati, una rapida fiammata, il crepitio dei rami, il fumo che sale a volute schiumose verso il cielo, in un quarto d'ora è tutto finito. Due mani pietose raccolgono le ceneri e le spargono nel Gange.

 

Dolce per sé, 1997


Gli innamorati si credono una folla anche quando sono uno più uno.

 

La bellezza non è qualcosa per cui si gareggia: ciascuno ha qualcosa di bello da scoprire; l'attenzione è la chiave della scoperta.

 

Anche noi che ci preoccupiamo per un gatto dalla zampa spezzata o per un cane abbandonato, poi facciamo finta di non sapere come vengono uccisi i vitelli per fornirci di bistecche: in fila di prima mattina al mattatoio, uno dietro l'altro, aspettando il turno per sottoporsi al crudele chiodo pneumatico che spacca loro il cranio in un secondo.

 

Noi appariamo agli altri con una sola immagine, limitativa e parziale. Mentre nel nostro corpo le varie età convivono senza ordine, la bambina con l'anziana, il giovinetto con l'uomo maturo. Siamo una folla, come diceva Pessoa, e un solo nome ci sta stretto.

 

In ogni donna fa capolino una bambina che cocciutamente vuole rimanere tale.

 

La ricerca non è soltanto funzionale a ciò che si sta cercando; la ricerca contiene in se stessa la ricompensa della sua fatica.

 

Dentro le parole, 2006


Aforismi e pensieri di dacia Maraini a cura di Gioconda Marinelli

 

C'è un "perché" nascosto in tutte le cose che conduce ad un altro "perché", il quale suggerisce un piccolissimo imprevisto "perché", da cui scaturisce probabilmente un altro, nuovissimo e appena nato "perché".

 

Dopo millenni di odi e di guerre per lo meno dovremmo avere imparato questo: che il dolore non ha bandiera.

 

L'amore è una cinciallegra che vola e non riesci a fermarla, nemmeno a metterle il sale sulla coda.

 

Un rapporto d'amicizia che sia fra uomini o fra donne, è sempre un rapporto d'amore. E in una carezza, in un abbraccio, in una stretta di mano a volte c'è più sensualità che nel vero e proprio atto d'amore.

 

La lunga vita di Marianna UcrìaLa lunga vita di Marianna Ucrìa
Autore Maraini Dacia
Editore BUR Bibl. Univ. Rizzoli, 1992

 

Sicilia, prima metà del Settecento. Marianna Ucrìa, una bambina che appartiene a una nobile famiglia e destinata come le sorelle e le cugine al matrimonio o alla clausura. Ma Marianna è sordomuta e per comunicare deve imparare a esprimersi scrivendo. A tredici anni sposa un vecchio zio e dà alla luce dei figli ma la sua vita si arricchisce con la lettura: impara così a conoscere il mondo al di là del ristretti confini quotidiani Una storia che racconta di una donna straordinaria che sa affrontare la vita con coraggio e passione.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su