Esopo 

 

Esopo

Tracia o Frigia ca. 620 a.e.c. - ca. 560 a.e.c.
Scrittore greco

Aforismario

 

Stolto è chi rinuncia ai beni che già ha, nella speranza di ottenerne di maggiori.

 

Molti, per desiderio di avere sempre di più, perdono anche quello che hanno.

 

L'abitudine rende sopportabile anche le cose spaventose.

 

L'unione fa la forza.

 

Le apparenze spesso ingannano.

 

Non contare i tuoi polli prima che siano usciti dall'uovo.

 

È meglio un guadagno oggi, anche se piccolo, che uno grande domani.

 

Uno viene giudicato in base agli amici che si sceglie.

 

Con un colpo di fortuna spesso si ottiene quello che non si è ottenuto con la fatica.

 

Quando le cose sono ormai successe è inutile pentirsi.

 

I veri amici si riconoscono nelle disgrazie.

 

Dove c'è bisogno delle mani, le parole sono perfettamente inutili.

 

Per gli uomini le sventure altrui sono la miglior medicina delle proprie.

 

Nessuno deve pensare che, nel corso della vita, tutto debba sempre andargli bene, perché la sorte è volubile: e dopo un lungo periodo di sereno è inevitabile che venga il brutto tempo.

 

Nessuno può sottrarsi al proprio destino.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su