Fichi d'India 

 

Fichi d'India

Bruno Arena (Milano 1957)

Massimiliano Cavallari (Varese 1963)
Attori e comici italiani

Aforismario

 

Era talmente brutta che ha fatto un incidente ed è migliorata.

 

Ho una scarpa 39, l'altra 42: mi sa che son partito col piede sbagliato.

 

La lana vergine si ottiene con le pecore brutte.

 

Ho messo mia suocera fuori il cortile con l'immondizia, ma non me l'hanno ritirata.

 

Non accompagno più mia figlia al nido: s'arrampica da sola.

 

Il mio cane è talmente intelligente che una volta ho lanciato un legnetto in un lago, lui è andato a prenderlo come tutti i cani però ha noleggiato un pedalò.

 

Avevo un acero in giardino, è caduto e adesso è l'acero contuso.

 

Il mio cane non so se è maschio o femmina perché quando va a far la pipì si chiude in bagno.

 

Mi son seduto in macchina e mi sono accorto che mancava il volante, il cambio, il cruscotto, poi ho capito che ero seduto dietro.

 

Una ragazza m'ha strizzato l'occhio, m'han dato tre punti.

 

C'era un signore per strada, m'ha chiesto quale era il marciapiede di fronte. Gli ho detto "È quello là", lui m'ha detto "Ero là e m'han mandato qua!".

 

Una mattina ho messo le scarpe al contrario: sono uscito, dopo 2 chilometri che camminavo mi sono diviso.

 

Ero in discoteca con la mia fidanzata, a un certo punto è arrivato uno e mi ha chiesto se oltre alla mia ragazza c'era un altro cesso nel locale!

 

Ho messo la Bibbia sul balcone ma la parabola non prende.

 

Il mio cane è così intelligente che mi porta il giornale con le notizie più importanti sottolineate.

 

Ho preso un taxi, ho speso 60 euro, ne avevo in tasca 54, ho chiesto al taxista di farmi 6 euro di retromarcia.

 

La maestra dice che scrivo alla carlona, ma chi cazzo è questa Carlona?

 

Un mio amico sommozzatore ha sposato una muta.

 

Il mio allenatore ha detto che squadra che vince non si cambia, adesso puzziamo come caproni.

 

Al mio gatto non piace la cassetta infatti piscia sul CD.

 

Mio zio è morto in un sottomarino, era abituato a dormire colla finestra aperta.

 

Una mia amica che fa la prostituta mi ha detto che con 50 mila mi faceva tutto quello che volevo ed io le ho detto: "Vieni a casa mia a imbiancare".

 

Avevo un sogno nel cassetto. Mi hanno fregato la scrivania.

 

Mio cugino è senza un braccio perché nella ditta dove lavora hanno cominciato a tagliare il personale.

 

Per fare del sesso sicuro bisogna uscire con quelle che te la danno.

 

Errare humanum est, perseverare ovest.

Fico + ficoFico + fico
Autore Fichi d'India
Editore Mondadori, 2004

Il meglio della produzione teatrale dei Fichi d'India: battute e scenette esilaranti. Il DVD contiene un sunto della loro produzione comica in uno spettacolo inedito.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su