Francis Picabia 

 

Francis Picabia

Parigi 1879 - 1953
Pittore e scrittore francese

Aforismario

 

Dio ha inventato il concubinato. Satana il matrimonio.

 

Dovunque appare l'arte, scompare la vita.

 

La morale è la spina dorsale degli imbecilli.

 

Il nostro fallo dovrebbe avere gli occhi; grazie a essi potremmo credere per un momento di aver visto l'amore da vicino.

 

Il lusso non è un piacere, ma il piacere è un lusso.

 

I mezzi per sviluppare l'intelligenza hanno aumentato il numero degli imbecilli.

 

I miei pensieri mi dicono dove mi trovo, ma non mi indicano dove vado.

 

I nostri pensieri sono le ombre delle nostre azioni.

 

Il papa è l'avvocato di Dio. Peccato che il suo cliente sia morto.

 

L'arte è il culto dell'errore.

 

L'arte è un farmaco per gli imbecilli.

 

L'essenza di un uomo si trova nei suoi difetti.

 

L'unico modo per essere seguito è quello di correre più velocemente degli altri.

 

L'ottimista pensa che la notte sia delimitata da due giorni, il pessimista che un giorno sia delimitato da due notti.

 

La nostra testa è rotonda per permettere ai pensieri di cambiare direzione.

 

Le uniche cose indispensabili sono le cose inutili.

 

Meglio non fare niente che fare qualunque cosa.

 

Se c'è una cosa che prendo sul serio è di non prendere niente sul serio.

 

Se tenderete le braccia, gli amici ve le taglieranno.

 

Il desiderio svanisce se possedete. Non dovete possedere nulla.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su