François-René de Chateaubriand 

 

François-René de Chateaubriand

Saint-Malo 1768 - Parigi 1848
Scrittore e diplomatico francese

Aforismario

 

Saggio sulle rivoluzioni antiche e moderne


Essai historique, politique et moral sur les révolutions anciennes et modernes, 1797

 

L'orgoglio è la virtù dell'infelice.

 

Genio del Cristianesimo


Génie du Christianisme, 1802

 

Il Cristianesimo è perfetto; gli uomini sono imperfetti. Ora, una conseguenza perfetta non può procedere da un principio imperfetto. Il Cristianesimo dunque non è venuto dagli uomini. Se non è venuto dagli uomini, non può essere venuto che da Dio. Se è venuto da Dio, gli uomini non hanno potuto conoscerlo che per mezzo della Rivelazione. Dunque il Cristianesimo è una religione rivelata.

 

Più profittevole al mondo è chi abbia lasciato un solo precetto di morale, una sola sentenza risguardante la vita, che non un geometra, avesse egli pure scoperte le più belle proprietà del triangolo.

 

Quand'anche si negassero al cristianesimo le sue prove soprannaturali, resterebbe ancora nella sublimità della sua morale, nell'immensità de' suoi benefici, nella bellezza delle sue pompe quanto basta a provare sufficientemente ch'esso è il culto più divino e più puro che gli uomini abbiano mai praticato.

 

Scrittore originale non è quello che non imita nessuno, ma quello che nessuno può imitare.

 

Scritti letterari


Mélanges littéraires, 1834

 

Abbandonate la piccola e facile critica dei difetti per la grande e difficile critica delle bellezze.

 

Saggio sulla letteratura inglese


 Essai sur la littérature anglaise, 1836

 

Il gusto è il buon senso del genio.

 

Memorie d'oltretomba


Mémoires d'outre-tombe, 1849-1850 (postumo)

 

La vera felicità costa poco: se è cara, non è di buona qualità.

 

Quasi sempre, in politica, il risultato è contrario alle previsioni.

 

In questi tempi difficili, è opportuno concedere il nostro disprezzo con parsimonia, tanto numerosi sono i bisognosi.

 

Ci sono parole che dovrebbero servire una volta sola.

 

Una passione vera e infelice è un lievito avvelenato che resta in fondo all'anima e che guasterebbe il pane degli angeli.

Genio del cristianesimoGenio del cristianesimo
Testo francese a fronte
Autore Chateaubriand
Curatore S. Faraoni
Editore Bompiani, 2008

"Genie du Christianisme" è un'opera apologetica che Chateaubriand scrisse durante il suo esilio in Inghilterra. Chateaubriand tenta di difendere la saggezza e la bellezza della religione cristiana, e in particolare cattolica, colpita e ferita dalla Filosofia dei Lumi e dalla bufera rivoluzionaria.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su