Henri Bergson 

 

Henri Bergson

Parigi 1859 - Auteuil 1941
Filosofo francese

Aforismario

 

La cortesia 


La politesse, 1885

 

La cortesia è la grazia dello spirito.  

 

Saggio sui dati immediati della coscienza


Essais sur les données immédiates de la conscience, 1889

 

L'idea dell'avvenire è più feconda dell'avvenire stesso.

 

Materia e memoria 


Matière et mémoire, 1896  

 

Il corpo, sempre orientato all'azione, ha la funzione essenziale di limitare, in vista dell'azione, la vita dello spirito. 

 

Niente è meno del momento presente, se in tal modo intendete questo limite indivisibile che separa il passato dal futuro. 

 

Il riso


Le Rire, 1899

 

Il riso castiga certi difetti pressappoco come la malattia castiga certi eccessi. 

 

Non esiste comicità al di fuori di ciò che è propriamente umano.

 

L'unica cura contro la vanità è il riso, e l'unico difetto ridicolo è la vanità. 

 

L'evoluzione creatrice


L'évolution créatrice, 1907

 

Quel che si trova nell'effetto era già nella causa.

 

La speculazione e un lusso, mentre l'azione e una necessita. 

 

L'intelligenza è caratterizzata da una naturale incomprensione della vita. 

 

Il tempo è un'invenzione, o è niente del tutto. 

 

La coscienza è il tramite fra ciò che è stato e ciò che sarà, un ponte gettato tra il passato e il futuro. 

 

Ovunque qualcosa vive, vi è, aperto da qualche parte, un registro ove il tempo si iscrive.

 

Le due sorgenti della morale e della religione


Les Deux sources de la morale et de la religion, 1932

 

Ci sono società che non hanno né scienza, né arte né filosofia. Ma non c'è mai stata una società senza religione.  

 

La morale del Vangelo è essenzialmente quella dell'anima aperta. 

 

Il puro interesse personale è diventato pressoché indefinibile, tanto vi entra di interesse generale, tanto è difficile isolarli l'uno dall'altro.

 

Pensiero e movimento


La pensée et le mouvant, 1934  

 

Ogni verità è un percorso tracciato attraverso la realtà. 

 

Messaggio al congresso Descartes 


Message au Congrès Descartes, 1937 

 

Bisogna agire da uomo di pensiero e pensare da uomo d'azione.

 

Il risoIl riso
Saggio sul significato del comico
Autore Henri Bergson
Curatore A. Cervesato; C. Gallo
Editore Laterza, 2007

Il comico in generale, il comico delle forme ed il comico dei movimenti, forza d'espansione del comico, il comico delle situazioni, il comico delle parole, il carattere comico.

 

L'evoluzione creatriceL'evoluzione creatrice
Autore Henri Bergson
Curatore F. Polidori
Editore Cortina Raffaello, 2002

Tentando di superare il dualismo tra psiche e corpo, Bergson individua un unico e più profondo principio: materia e spirito devono essere considerate due diverse manifestazioni di un'identica attività creatrice presente a ogni livello della natura. Vegetali, animali, uomo sono forme diverse in cui si esprime lo slancio vitale, l'essenza ultima della natura: forza creativa allo stato puro.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su