Aforismario 

John Condry

Cincinnati 1939 - 1993
Psicologo ed educatore statunitense

Ladra di tempo, serva infedele

Thief of Time, Unftaithful Servant, 1993

Aforismario

 

La maggior parte degli adulti, per loro stessa ammissione, guarda la televisione "per divertimento". La maggior parte dei bambini, pur trovandola divertente, guarda la televisione perché cerca di capire il mondo.

 

Se la scuola fosse più efficace, la televisione non sarebbe tanto potente.

 

La televisione è una ladra di tempo: deruba i bambini di ore preziose, essenziali per imparare qualcosa sul mondo e sul posto che ciascuno vi occupa.

 

Per quel po' di verità che la televisione comunica, c'è molto di falso e di distorto, sia in materia di valori che di fatti reali.

 

Indipendentemente da ciò che vedono, i bambini che guardano molto la televisione tendono a leggere di meno, a giocare di meno e ad essere obesi. Questi sono gli "effetti indiretti" del guardare continuamente la televisione.

 

La televisione è una ladra di tempo. Quando i bambini la guardano ininterrottamente per ore, non fanno molte cose che sul lungo periodo possono essere assai più importanti dal punto di vista del loro sviluppo.

 

La televisione è fondamentalmente uno strumento commerciale. I suoi valori sono i valori del mercato; la sua struttura e i suoi contenuti rispecchiano tale obiettivo.

 

La televisione non è soltanto ladra: è anche bugiarda.

 

Per quel po' di verità che la televisione comunica, c'è molto di falso e di distorto, sia in materia di valori che di fatti reali.

Cattiva maestra televisioneCattiva maestra televisione
Autore Karl R. Popper; John Condry
Curatore Giancarlo Bosetti
Editore Marsilio, 2002

Un classico sulla televisione che ha suscitato un dibattito inesauribile e oggi è più che mai attuale, un una nuova edizione arricchita da un saggio introduttivo di Giancarlo Bosetti e dai testi di John Condry, Karol Woytila, Raimondo Cubeddu e Jean Baudoin.

vedi anche di Karl Popper

Una patente per fare televisione

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su