Julio Cortázar 

Julio Cortázar

Bruxelles 1914 - Parigi 1984
Scrittore, poeta e critico letterario argentino naturalizzato francese

Il gioco del mondo

Rayuela, 1963

Aforismario

 

Vanità, la nostra di credere di poter capire le opere del tempo: lui sotterra i suoi morti e conserva la chiave.

 

Pur credendo di aver afferrato pienamente una cosa, la cosa al pari di un iceberg sporge un pezzetto e te lo mostra, e il resto enorme sta al di là del tuo limite.

 

La spiegazione è un errore ben vestito.

 

L’uomo è davvero l’animale che più si abitua, anche a non essere abituato.

 

Perché così lontani dagli dei? Forse per domandarcelo. E allora? L’uomo è l’animale che domanda. Il giorno in cui sapremo veramente domandare, ci sarà dialogo. Per ora le domande ci allontanano vertiginosamente dalle risposte.

 

Unicamente le illusioni hanno la forza di muovere i loro fedeli, le illusioni e non le verità.

 

La vita, come un commento di un'altra cosa che non raggiungiamo, e sta lì, alla portata del salto che non facciamo.

 

Solo in sogno, nella poesia, nel gioco - accendere un lume, camminare con esso nel corridoio - ci affacciamo qualche volta a
ciò che fummo prima di essere quel che va a sapere se siamo.

 

I poeti ci sono, nessuno lo nega, ma nessuno li legge.

 

Dopo i quarant’anni la vera faccia la teniamo nella nuca, e guarda disperatamente indietro.

 

Risultato parziale: ti voglio bene. Risultato totale: ti amo.

 

Camminavamo senza cercarci, eppure sapendo che camminavamo per incontrarci.

 

La speranza appartiene alla vita, è la vita stessa che si difende.

 

Non rinuncio a niente. Semplicemente faccio ciò che posso perché le cose rinuncino a me.

 

Ogni volta andrò sentendo meno e ricordando di più.

 

Tutto dura sempre un po' di più di ciò che dovrebbe.

Il gioco del mondoIl gioco del mondo
(Rayuela)
Autore Julio Cortázar
Editore Einaudi, 2005

Il libro racconta l'odissea, fra Parigi e Buenos Aires, di Horacio Oliveira, l'eterno studente argentino che si muove attraverso le città e l'esistenza come attraverso le caselle del "gioco del mondo", compiendo un viaggio, al tempo stesso reale e visionario, alla ricerca di sé nell'impossibile tentativo di dare un significato alla vita.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su