Paul-Jean Toulet 

 

Paul-Jean Toulet

Pau 1867 - Guéthary 1920
Scrittore e poeta francese

Aforismario

 

Il signor di Paur


Monsieur du Paur, 1898

 

Gli uomini incorruttibili sono forse come i biglietti di banca da un milione, che è difficile cambiarli.

 

Se un popolo ha il governo che si merita, quando meriteremo di non averne alcuno?

 

La donna raramente ci perdona d'essere gelosi; ma non ci perdonerà mai di non esserlo.

 

I tre impostori


Les Trois Impostures, 1922 (postumo)

 

Le donne sanno bene che gli uomini non sono così stupidi come si crede − ma molto di più.

 

Qualcuno ha detto che la bellezza è una promessa di felicità. Nessuno ha mai detto che la promessa sia stata mantenuta.

 

Essere cattivi è vendicarsi in anticipo.

 

Che l'amore abbia le sue spine, sia pure: è un fiore; ma perché dovrebbe averne l'amicizia , che è appena un legume?

 

L'amore è come quegli alberghi ammobiliati dove tutto il lusso si trova nell'ingresso.

 

Per le donne e i bambini, la libertà è contraddire.

 

Spesso il perdono non è che una forma di vendetta.

 

Se piangi di gioia, non asciugare le tue lacrime: le rubi al dolore.

 

Una donna può benissimo amare due uomini contemporaneamente. Si direbbe che, da piccole, tutte abbiano appreso lo strabismo del cuore.

 

Ci sono donne che più invecchiano e più diventano tenere. Come i fagiani.

 

Se hai paura della morte, non ascoltare il tuo cuore battere la notte.

 

Ci sono delle piogge primaverili deliziose in cui il cielo sembra piangere di gioia.

La mia amica Nane La mia amica Nane
Autore Paul-Jean Toulet
Editore Passigli, 2003

Autore di quelle Controrime che restano fra le raccolte più affascinanti e significative della poesia francese del primo Novecento, Paul-Jean Toulet è altrettanto noto in Francia come narratore; ed il più noto, probabilmente il più suggestivo, dei suoi romanzi, è La mia amica Nane, la giovane cortigiana alla moda, ambiziosa, sensuale, eccitante e, insieme, ingenua, infantile, quasi sprovveduta.

Citazioni tradotte dal francese da Giovanni Soriano

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su