Pierre Corneille 

 

Pierre Corneille

Rouen 1606 - Parigi 1684
Drammaturgo e scrittore francese

Aforismario

 

La Vedova


La Veuve, 1632

 

La ragione e l'amore sono nemici giurati.  

 

Medea


Médée, 1635

 

A chi ama davvero nulla è impossibile. 

 

Il Cid


Le Cid, 1636

 

A vincere senza pericolo, si trionfa senza gloria.

 

L'amore non è che un piacere, l'onore è un dovere.

 

L'amore è un tiranno che non risparmia nessuno. 

 

I nostri successi più felici sono contaminati dalla tristezza.

 

Morire per la patria non è una triste sorte, è conquistare l'immortalità con una bella morte. 

 

Orazio


Horace, 1640

 

Ognuno guarda i mali altrui con altro occhio che non guardi i suoi.

 

Chi vuol morire, o vincere, raramente è vinto. 

 

Fate il vostro dovere e lasciate fare agli dei. 

 

Tutti i mali sono uguali quando sono estremi.  

 

Cinna


Cinna ou la Clémence d'Auguste, 1641

 

Il peggiore degli stati è lo stato popolare. 

 

Chi perdona facilmente invita all'offesa. 

 

Chi può tutto deve tutto temere. 

 

Poliuto


Polyeucte, 1643

 

A raccontare i propri mali, spesso vi si porta sollievo.

 

La virtù più salda evita i rischi.

 

Chi si espone al pericolo vi vuol trovare la sua perdita. 

 

Il bugiardo


Le Menteur, 1644

 

Un bugiardo è sempre prodigo di giuramenti.

 

Dopo aver mentito occorre buona memoria.

 

La maniera di dare vale più di ciò che si dà.

 

Rodogune


Rodogune, 1644

 

Chi non sente il suo male è tanto più malato.

 

Il fuoco che sembra spento spesso dorme sotto la cenere.  

 

Théodore


Théodore, 1646

 

Un beneficio perde grazia a dargli troppa pubblicità; chi vuole che sia ricordato, deve dimenticarlo per primo.

 

Nicomede


Nicomède, 1651

 

L'obbedienza è un mestiere assai difficile. 

 

Surena


Suréna, 1674

 

Un servigio al di sopra di ogni ricompensa, costringendo a troppa gratitudine, diventa quasi un'offesa.

 

Un po' di durezza sta bene alle anime grandi.

Il CidIl Cid
Autore Pierre Corneille
Curatore L. Binni
Editore Garzanti Libri, 2007

Stretta nel breve volgere di ventiquattro ore, la vicenda riduce l'azione all'essenziale e punta al contrasto intimo, alla crisi delle anime.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su