Raymond Radiguet 

Raymond Radiguet

Saint-Maur-des-Fossés 1903 - Parigi 1923
Scrittore francese

Il diavolo in corpo

Le diable au corps, 1923

Aforismario

 

A forza di vivere con l'idea fissa su un'unica cosa, bramandola ardentemente, non noti più il crimine dei tuoi desideri.

 

Non nella novità, ma nell'abitudine troviamo i piaceri più grandi.

 

La felicità è egoista. 

 

Crediamo di essere i primi a provare certi turbamenti, non sapendo che l'amore è come la poesia, e che tutti gli amanti, anche i più mediocri, pensano d'innovare.  

 

Una lettera d'amore. Nessun genere epistolare è meno difficile: ci vuole soltanto dell'amore. 

 

Meditare tranquillamente sulla nostra morte importa solamente se siamo soli a meditare. La morte in due non è più la morte, anche per gli increduli. La cosa triste non è lasciare la vita, bensì lasciare ciò che le dà un senso. Quando un amore è la nostra vita, quale differenza c'è tra vivere insieme o morire insieme?

 

L'uomo molto giovane è un animale ribelle al dolore.  

 

Per uno spirito che progredisce, la pigrizia non esiste.

 

Non ho mai imparato di più che in quelle lunghe giornate, forse per un testimone in apparenza vuote, e in cui osservavo il mio cuore novizio come un arricchito osserva i propri gesti a tavola. 

 

L'amore vuole spartire la sua beatitudine.  

 

Tutte le madri, per principio, non augurano niente di meglio ai figli che il matrimonio, ma disapprovano la donna che essi scelgono.  

 

Bisogna ammettere che se il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce, gli è che questa è meno ragionevole del nostro cuore.

 

Sicuramente siamo tutti dei Narcisi, che amano e detestano la propria immagine, ma sono indifferenti a tutte le altre.

 

Il fulmine che si abbatte su un uomo è così rapido che egli non soffre. Ma, per colui che lo accompagna, è un triste spettacolo.

 

I presentimenti veri si formano a delle profondità che il nostro spirito non visita. Talvolta essi ci fanno anche compiere degli atti che interpretiamo del tutto alla rovescia. 

 

Le somiglianze più profonde sono le più segrete. 

 

Un gesto, un'inflessione di voce, presto o tardi, tradiscono gli amanti più prudenti.

 

Il diavolo in corpoIl diavolo in corpo
Autore Raymond Radiguet
Curatore D. Monda
Editore BUR Bibl. Univ. Rizzoli, 2009

 

"Il diavolo in corpo" racconta la precoce avventura di un adolescente, che libera la sua vita da ogni altro legame per offrirsi, ricambiato, a una donna sposata. Ma con un raffinato montaggio narrativo di voci e prospettive dissonanti, Radiguet tradisce il giovanile entusiasmo del suo protagonista e i turbamenti, le emozioni, gli stupori di quella iniziazione alla passione e alla vita scolorano in un'amara sensazione di mistificazione.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su