Robert Burton 

 

Robert Burton

Lindley 1577 - Oxford 1640
Saggista inglese

Anatomia della malinconia

The Anatomy of Melancholy, 1621

Aforismario

 

Se in terra c'è un inferno, si trova certamente nel cuore di un uomo melanconico.

 

Gli uomini sono malvagi, maliziosi, traditori, e insignificanti, non si amano l'un l'altro né amano sé stessi, non sono ospitali, caritatevoli o socievoli come dovrebbero essere, ma falsi, dissimulatori, doppiogiochisti, disposti a tutto per raggiungere i loro fini, senza pietà, senza compassione, e per trarre un beneficio non esitano a procurar danno al prossimo.

 

Tutti i poeti sono pazzi.

 

Chi vive secondo le prescrizioni del medico, vive infelicemente. 

 

La cucina è diventata un'arte, una scienza nobile; i cuochi sono dei gentiluomini.

 

L'ozio è un'appendice della nobiltà.

 

È chiaro quanto di più crudele è la penna che la spada.

 

Una religione è tanto vera quanto un'altra.

 

Una coscienza a posto è una festa continua.

 

Tabacco, divino, raro, sovraeccellente tabacco, tanto superiore a tutte le loro panacee, oro potabile, pietra filosofale, sovrano rimedio di tutte le malattie.

 

Nessuna regola è così generale da non ammettere qualche eccezione.

 

Ciò che non può essere curato deve essere sopportato.

Anatomia della malinconiaAnatomia della malinconia
Autore Robert Burton
Curatore J. Starobinski
Traduttore G.Franci ; F. Fonte Basso
Editore Marsilio, 2003

L'opera di Robert Burton è un affresco enciclopedico di ciò che è stato detto e scritto sulla malinconia, a cominciare dagli autori più antichi. La malinconia, in questo testo, è una malattia universale e l'angoscia esistenziale del malinconico diventa l'emblema della condizione umana: l'anatomia della malinconia è dunque anatomia dell'uomo e anatomia del mondo.

The Anatomy of Melancholy. - Il più bel titolo mai trovato. Che cosa importa poi che il libro sia più o meno indigesto!
Emil Cioran, Squartamento, 1979

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su