Robert Lee Frost 

 

Robert Lee Frost

San Francisco 1874 - Boston 1963
Poeta statunitense

Aforismario

 

Un servo di servi


A Servant to Servants, in A Boy's Will, 1913

 

Il modo migliore per venirne fuori è sempre buttarsi dentro.

 

La riparazione del muro


Mending Wall, in North of Boston, 1914

 

Buone recinzioni fanno buoni vicini. (Proverbio; vedi: Citazioni errate)

 

La morte del bracciante


The Death of the Hired Man, 1915

 

Niente a cui guardare indietro con orgoglio,/ e niente a cui guardare avanti con speranza,/ così è adesso e mai stato diverso.

 

La tua casa è quel posto dove, se ci devi andare, sono costretti a farti entrare.

 

Lettere


Letter to Louis Untermeyer, 1916

 

Una poesia completa è quella in cui un'emozione trova il pensiero e il pensiero trova le parole.

 

Hyla Brook


Hyla Brook, 1920

Amiamo le cose che amiamo per quello che sono.

 

Conoscenza della notte e altre poesieConoscenza della notte e altre poesie
Autore Robert Frost
Editore Mondadori, 1999

 

Accanto alle liriche di robusta affermazione ("Noi amiamo le cose che amiamo per quel che sono") troviamo dialoghi e monologhi che scavano nei rapporti umani con profondità shakespeariana e fulminee incursioni fin nel cuore (sdrammatizzato) della tenebra, come "Disegno, Luoghi e Deserti" e la lirica che dà il titolo alla presente scelta, la più ampia e articolata mai apparsa in Italia.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su