Thomas Hardy 

 

Thomas Hardy

Upper Bockhampton 1840 - Dorchester 1928
Poeta e scrittore britannico

Aforismario

 

Via dalla pazza folla 


Far from the madding crowd, 1874  

 

È difficile per una donna definire i propri sentimenti in un linguaggio che è principalmente fatto da uomini per esprimere i loro. 

 

La mano di Ethelberta


The Hand of Ethelberta, 1876  

 

Un amante senza imprudenza non è un vero amante. Circospezione e devozione sono una contraddizione in termini.

 

Tess dei D'Urbervilles 


Tess of the D'Urbevilles, 1891  

 

Nella mal calcolata esecuzione dell'ordine ben calcolato delle cose, capita di rado che l'invocazione provochi l'apparizione della persona invocata 

 

Pazienza, quella mescolanza di coraggio morale e pavidità fisica.

 

Un romanzo è una impressione, non un argomento.

 

Quel freddo conglomerato chiamato mondo, che, così terribile nella massa, è così poco temibile, persino degno di compassione nelle sue singole unità. 

 

Jude l'Oscuro 


Jude the obscure, 1895   

 

Non fare una cosa immorale per ragioni morali!

Tess dei d'UrbervilleTess dei d'Urberville
Autore Thomas Hardy
Traduttore G. Aldi Pompili
Editore BUR Bibl. Univ. Rizzoli, 2001

 

Un'indimenticabile storia d'amore e morte fiorita nella magica atmosfera della brughiera inglese, ora dolce, ora crudele. Le vicende di un'eroina purissima travolta dalle forze del male e del destino.

Indice Autori - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su