Aforismario 

 

Slogan del '68

 

Qui di seguito, una raccolta dei più celebri slogan urlati o scritti su muri e manifesti durante le contestazioni giovanili del '68. Sono compresi sia gli slogan del cosiddetto Maggio francese sia quelli del Sessantotto italiano sia quelli del movimento Hippie originatosi negli Statu Uniti. Nell'immagine in alto, uno degli slogan più celebri della contestazione giovanile sessantottina: "Il est interdit d'interdire", cioè: "È proibito proibire" (tradotto anche con: Vietato vietare).

Anche se Dio esistesse, dovrebbe essere soppresso

 

Apriamo le porte dei manicomi, delle prigioni, dei licei e dei nidi d’infanzia

 

Consumate di più, vivrete di meno

 

Contro i sensi vietati, le strade del possibile

 

Corri compagno, il vecchio mondo ti sta dietro

 

Diamo l'assalto al cielo

 

È proibito proibire

 

Fascisti, borghesi, ancora pochi mesi!

 

Fate l'amore non fate la guerra

 

Godetevela senza freni

 

I muri parlano

 

Il padrone ha bisogno di te, tu non hai bisogno di lui

 

Immagina

 

La fantasia al potere!

 

La noia è contro-rivoluzionaria

 

La vita è altrove

 

Le barricate chiudono la strada ma aprono la via

 

L'estate sarà calda!

 

L'immaginazione al potere

 

Lotta dura, senza paura

 

Mettete fiori nei vostri cannoni

 

Non comprare la tua felicità. Rubala!

 

Non rivendicheremo niente, non chiederemo niente. Noi prenderemo, noi occuperemo.

 

Pagherete caro, pagherete tutto

 

Prendete i vostri desideri per realtà

 

Se non cambierà, lotta dura sarà

 

Siamo realisti, pretendiamo l’impossibile.

 

Sotto i sampietrini c'è la spiaggia

 

Tutto e subito

 

Una rivoluzione non si vota, si fa

 

Vietato vietare

 

Vivere senza fermarsi mai e godere senza freni

 

'68'68
Un anno di confine
Curatore U. Lucas
Editore Rizzoli, 2008

Negli anni '60 scoppiava in tutto il mondo la protesta giovanile: questo libro illustrato vuole essere un'occasione per fare il punto su avvenimenti che hanno cambiato anche il modo di scattare le immagini per raccontare la storia. Il volume racconta il "movimento" in Italia, con le sue proteste di piazza, le istanze di rinnovamento, i nuovi protagonisti della politica e della società, ma anche il Paese, il clima sociale e culturale che del movimento è stato la causa.

Slogan - Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su